Freda Cepparrone is a photographer and artist.
She was born on december 1989 in Bergamo, a nice city near Milan.
She developed an interest in photography when she was a child, beginning to take pictures with her father’s analogic camera, building little by little her own intimate imaginary. Photography become one of her favourite language that she use to express herself.

Freda studied photography and videomaking at Istituto Italiano di Fotografia (IIF) in Milan, then obtaining two masters in fashion photography and still life photography (with Roberto Mineo) at John Kaverdash Photography Academy in Milan.

She has always been fascinated by art and design too, falling in love with paper manipulation and transformation. She creatively combines art, fashion and architecture with a strong focus on geometric shapes, transformation and aesthetics. She specialized in the artistic creation of “structures and architectures”, often using them even in her photography sets. Freda uses a special pleated techniques that can transform two-dimensional simple surfaces into three-dimensional objects, able to expand, evolve and contract. This is how her folding structures reflect the continuous evolution’s dynamism of our world. Her work is also represented in the field of product, interior, fashion, textile and space design.

Her passions makes her a citizen of the world.
Her endless curiosity continuously stimulates her to explore new artistic territories and new expressive dimensions, that she experiences during her frequent journeys around the world.


Freda Cepparrone è una fotografa e artista.
Nasce nel dicembre del 1989 a Bergamo, una cittadina non lontano da Milano.
Si avvicina alla fotografia fin dalla tenera età, quando inizia a fotografare con una macchina fotografica analogica di suo padre, costruendo a poco a poco un suo personale, intimo immaginario. La fotografia diventa uno dei suoi linguaggi preferiti per esprimere se stessa.

Dopo aver seguito un percorso di formazione in fotografia e videomaking presso l’Istituto Italiano di Fotografia (IIF) di Milano, consegue due master in fashion photography e in still life photography (con Roberto Mineo) presso la John Kaverdash Academy di Milano.

Da sempre affascinata anche dal mondo dell’arte e del design, maniacale osservatrice di forme e di oggetti, si specializza nella creazione artistica di “strutture e architetture” di carta, che spesso usa anche nei suoi set fotografici. Freda utilizza delle particolari tecniche di piegatura in grado di trasformare semplici superfici bidimensionali in oggetti tridimensionali, capaci di espandersi, evolversi e contrarsi. Freda riesce a combinare creativamente arte, moda e architettura, prestando particolare attenzione alle forme geometriche, alla trasformazione e all’estetica. Le strutture pieghevoli rispecchiano il dinamismo del nostro mondo in continua evoluzione. Il suo lavoro è rappresentato anche nel campo del product design, interior design, fashion e textile design.

Le sue passioni la rendono una cittadina del mondo.
La sua inesauribile curiosità la stimola continuamente ad esplorare nuovi territori artistici e nuove dimensioni espressive, che sviluppa e sperimenta anche durante i suoi frequenti viaggi in Italia e all’estero.

I_m Freda

Freda Cepparrone is a photographer and artist.
She was born on december 1989 in Bergamo, a nice city near Milan.
She developed an interest in photography when she was a child, beginning to take pictures with her father’s analogic camera, building little by little her own intimate imaginary. Photography become one of her favourite language that she use to express herself.

Freda studied photography and videomaking at Istituto Italiano di Fotografia (IIF) in Milan, then obtaining two masters in fashion photography and still life photography (with Roberto Mineo) at John Kaverdash Photography Academy in Milan.

She has always been fascinated by art and design too, falling in love with paper manipulation and transformation. She creatively combines art, fashion and architecture with a strong focus on geometric shapes, transformation and aesthetics. She specialized in the artistic creation of “structures and architectures”, often using them even in her photography sets. Freda uses a special pleated techniques that can transform two-dimensional simple surfaces into three-dimensional objects, able to expand, evolve and contract. This is how her folding structures reflect the continuous evolution’s dynamism of our world. Her work is also represented in the field of product, interior, fashion, textile and space design.

Her passions makes her a citizen of the world.
Her endless curiosity continuously stimulates her to explore new artistic territories and new expressive dimensions, that she experiences during her frequent journeys around the world.


Freda Cepparrone è una fotografa e artista.
Nasce nel dicembre del 1989 a Bergamo, una cittadina non lontano da Milano.
Si avvicina alla fotografia fin dalla tenera età, quando inizia a fotografare con una macchina fotografica analogica di suo padre, costruendo a poco a poco un suo personale, intimo immaginario. La fotografia diventa uno dei suoi linguaggi preferiti per esprimere se stessa.

Dopo aver seguito un percorso di formazione in fotografia e videomaking presso l’Istituto Italiano di Fotografia (IIF) di Milano, consegue due master in fashion photography e in still life photography (con Roberto Mineo) presso la John Kaverdash Academy di Milano.

Da sempre affascinata anche dal mondo dell’arte e del design, maniacale osservatrice di forme e di oggetti, si specializza nella creazione artistica di “strutture e architetture” di carta, che spesso usa anche nei suoi set fotografici. Freda utilizza delle particolari tecniche di piegatura in grado di trasformare semplici superfici bidimensionali in oggetti tridimensionali, capaci di espandersi, evolversi e contrarsi. Freda riesce a combinare creativamente arte, moda e architettura, prestando particolare attenzione alle forme geometriche, alla trasformazione e all’estetica. Le strutture pieghevoli rispecchiano il dinamismo del nostro mondo in continua evoluzione. Il suo lavoro è rappresentato anche nel campo del product design, interior design, fashion e textile design.

Le sue passioni la rendono una cittadina del mondo.
La sua inesauribile curiosità la stimola continuamente ad esplorare nuovi territori artistici e nuove dimensioni espressive, che sviluppa e sperimenta anche durante i suoi frequenti viaggi in Italia e all’estero.